Master Traduzione e adattamento Cinetelevisivo

in collaborazione con:

 NAPIS

https://ssmlsandomenico.files.wordpress.com/2014/08/logo_loups_garoux.jpg

Tutti gli studenti iscritti al Master Professionale in “Traduzione e adattamento cinetelevisivo” possono partecipare alle seguenti iniziative gratuite:

MASTER PROFESSIONALE IN

“TRADUZIONE E ADATTAMENTO CINETELEVISIVO”

Direzione didattica: Prof.ssa Adriana Bisirri

Coordinamento didattico: Prof. Francesco Barresi

A.A. 2017-2018

(Roma, novembre 2017 – maggio 2018)

 

FOTO 2(1)

OBIETTIVI

Il doppiaggio è un processo mediante il quale all’interno dei prodotti audiovisivi (film, telefilm, cartoni animati, video musicali, spot pubblicitari, documentari, ecc.) viene sostituita la voce originale dell’attore e dei vari personaggi, con quella di un doppiatore. L’importanza del doppiaggio come attività simultanea di varie necessità è un’ operazione caratterizzata dall’ interpretazione e recitazione  precisa, pulita, diretta, naturale , priva di ogni manierismo ed in SINK cion il labiale della colonna originale. Questi elementi devono essere studiati e concepiti prima e a prescindere la bravura dell’interpretazione dell’attore, soprattutto dai TRADUTTORI – ADATTATORI, che devono TRADURRE e ADATTARE nel miglior modo possibile quanto lo sceneggiatore aveva in mente nella sua lingua d’origine e adattarlo al contesto culturale e linguistico italiano. Da ciò nasce l’esigenza di formare traduttori – adattatori cine – televisivi per il doppiaggio e il sottotitolaggio in grado di poter svolgere questo compito, con competenza professionale e abilità tecnica, che siano preparati adeguatamente per un futuro inserimento nel mondo del lavoro.

FINALITA’

Il Master – Corso di Alta Formazione Professionale in “TRADUZIONE E ADATTAMENTO CINETELEVISIVO” di opere audiovisive per il doppiaggio e sottotitolaggio ha, pertanto, lo scopo di fornire una conoscenza approfondita ed una formazione avanzata sulle tecniche e sulle procedure indispensabili per la traduzione e l’adattamento, da impiegare nelle realizzazioni di opere cinematografiche, televisive e audiovisive. Il Master – Corso di Alta Formazione Professionale si rivolge a traduttori e interpreti che aspirino a consolidare competenze già acquisite, o a neofiti che desiderino apprendere la gestione delle moderne tecniche di controllo e delle procedure logistiche adottate dall’edizione alla fase finale del doppiaggio.

Il Corso di Alta Formazione Professionale consiste in un vero e proprio laboratorio di studio teorico-pratico, durante il quale si affrontano materie fondamentali, dalle tecniche traduttive, alla capacità di creare dialoghi rispettando il sincronismo labiale e l’abilità specifica della scrittura cinematografica, al fine di conseguire un’idonea professionalità.

Il Corso di Alta Formazione Professionale, contestualmente, contribuirà alla formazione di quelle indispensabili figure professionali che operano nel settore della produzione cine-televisiva e dell’audiovisivo, con lo scopo finale di coniugare le conoscenze tecniche con quelle artistiche.

DESTINATARI

Il Master – Corso di Alta Formazione Professionale è riservato a coloro i quali abbiano una CONOSCENZA AVANZATA della lingua inglese (B2/C1) e/o il diploma di Laurea almeno triennale o titoli di studio equipollenti. Saranno valutati quanto più favorevolmente candidati privi dei suddetti titoli se in possesso di una conoscenza avanzata della lingua.

MODALITA’ DI ACCESSO

Per l’accesso al Master – Corso Professionale è richiesto un test di ingresso, propedeutico all’ammissione al corso, che consiste in un colloqio con un docente in lingua inglese per appurarne il livello. La prova di ammissione si svolgerà previo appuntamento i giorni lunedì, mercoledì e venerdì pomeriggio, dalle ore 15 alle ore 18. I candidati interessati devono prenotarsi telefonando allo 06.6390300 oppure inviando una mail a: info@ssit.it

DESCRIZIONE E DURATA

La durata del Corso di Alta Formazione professionale è di un anno accademico, per un totale di 640 ore di attività così suddivise: lezioni frontali (245 ore), esercitazioni stage e tirocinio (20 ore), workshop (15 ore), per un totale di 280 ore EFFETTIVE.

Nelle ulteriori 365 ore è contemplato: lo studio individuale necessario per le traduzioni parti integranti del tirocinio, le eventuali verifiche intermedie, i rapporti con i docenti/tutor, la prova finale.

Il Corso prevede due incontri settimanali, presso la Scuola Superiore per Mediatori Linguistici “Gregorio VII’’, della durata di ore cinque dalle 14,00 alle 19,00, il lunedì e il mercoledì pomeriggio. Le ore di tirocinio saranno invece di volta in volta stabilite  con le Istituzioni ospiatanti e le rispettive società di doppiaggio e non potranno coincidere con i giorni fissati per le ore frontali in aula. Per esigenze connese ai processi lavorativi delle società, gli studenti saranno quindi divisi in gruppi e in giornate differenti, e pre questo darne disponibilità.

PROVA FINALE

Per il conseguimento del titolo finale, è prevista una prova di accertamento che consiste nella traduzione e conseguente adattamento di una sequenza tratta da script di un film e/o Tv movie in sede di esame.

TITOLO RILASCIATO

Al termine del Master – Corso Professionale, sarà rilasciato un CERTIFICATO DI RAGGIUNTA PROFESSIONALITA’ in “Traduzione e adattamento cinetelevisivo“, a quanti frequentino regolarmente (non oltre il 20% di assenze durante la programmazione didattica frontale) e sostengano con profitto la prova finale. Il Master – Corso Professionale NON RILASCIA CFU (Crediti Formativi Universitari).

OPPORTUNITA’ DI INSERIMENTO LAVORATIVO

Le statistiche, allo stato attuale, fanno emergere dati estremamente confortanti sulle opportunità di lavoro create dai Corsi di Alta Formazione e organizzati dalla SSML “Gregorio VII” di Roma. La Scuola Superiore per Mediatori Linguistici “Gregorio VII”, molto apprezzata dalle aziende, viene regolarmente contattata per ricerche di personale altamente qualificato, specie nel settore audiovisivo. Oltre l’80% degli allievi dalla SSML “Gregorio VII” si inserisce nel mondo produttivo, in aziende leader di mercato. Oggi, grazie alla fornitura ed erogazione di materiale audiovisivo prodotto dai canali satellitari, l’indotto professionale è aumentato considerevolmente. Molte sono difatti le richieste di professionisti da parte delle emittenti satellitari, che sono sempre alla continua ricerca di traduttori e adattatori cine-televisivi. Questo potrà permettere agli studenti del nostro Corso Professionale di immettersi in questo affascinante mondo, che coniuga brillantemente le conoscenze tecnico – linguistiche, con quelle doti artistiche e culturali personali.I docenti stessi, potranno proporre agli studenti varie opportunità di coinvolgimento in iniziative del settore cine-audiovisivo.

IMG_7656(Aula Informatica)

TIROCINIO

Oltre alle 245 ore di lezioni frontali sia in aula, sia in sede di laboratori (60 ore di laboratori saranno contemplate come ulteriori ore di TIROCINIO PRATICO), sono previste 20 ore di tirocinio presso le seguenti società di Roma, aziende leader nel settore cinematografico:

STAGE

Oltre ai tirocini pratici, sarà possibile seguire ed effettuare stage formativi – esperienziali presso Agenzie di produzione ed organizzazione cinematografica che organizzano manifestazioni, eventi, rassegne e festival del cinema, con cui la SSML “Gregorio VII” è consorziata da diversi anni. Aderiscono all’iniziativa le seguenti organizzazioni e manifestazioni:

–       RIFF – Rome Indipendent Film Festival (www.riff.it)

–       L’Isola del Cinema (www.isoladelcinema.com)

–       Mash Rome Film Fest (www.mashrome.org)

–       Festival Cinema Spagnolo (www.cinemaspagna.org)

–       Festival Eurovisioni (www.eurovisioni.it)

METODOLOGIA DEL CORSO E OFFERTA DIDATTICA

Il programma è stato ideato e realizzato attraverso la stretta collaborazione tra la Scuola Superiore per Mediatori Linguistici “Gregorio VII” ed esperti professionisti referenti di alcune tra le più importanti aziende – partner, operanti nel settore della televisione, del cinema, del doppiaggio, dell’audiovisivo e della pubblicità.

Il Master professionale – Corso di Alta Formazione Professionale in “Traduzione e adattamento cinetelevisivo” di opere audiovisive per il doppiaggio e sottotitolaggio ha durata annuale e prevede la trattazione delle seguenti materie, suddivise in 4 moduli, lezioni frontali (235 ore), esercitazioni stage e tirocinio (30 ore), workshop (15 ore), per un totale di 280 ore EFFETTIVE.

  1. Il linguaggio cinematografico: l’analisi del film e della fiction (Dr.ssa Marta Bifano, 50 ore)
  2. La sceneggiatura e la scrittura creativa per l’adattamento (Dr.ssa Francesca Pedrazza Gorlero, 30 ore)
  3. Laboratorio di preparazione alla traduzione per l’adattamento – trasposizione linguistica (Dr.ssa Daniela Altomonte, 50 ore)
  1. Il sottotitolaggio (Dr.ssa Valentina Stagnaro, 25 ore)
  2. Il mestiere del doppiatore (Dr. Angelo Maggi 10 ore in aula + 10 ore in sala doppiaggio)
  3. Storia del cinema: fondamenti di cinematografia (Dr.ssa Marta Bifano, 30 ore)
  1. Traduzione di lista dialoghi e laboratorio linguistico (Dr.ssa Valeria Giordano, 30 ore)
  2. Tecniche di fonetica e respirazione (Francesca Romano, 20 ore)
  1. Centro Sperimentale di Cinematografia (Dr.ssa Marta Bifano, 5 ore)23 aprile
  2. Cinecittà Studios: Museo del Cinema (Dr.ssa Marta Bifano, 5 ore)
  3. Esercitazioni di adattamento (Dr.ssa Daniela Altomonte, 20 ore)
  4. Spettacolo teatrale “Il doppiattore: una voce nel buio” di e con Angelo Maggi (facoltativo)
  5. 5 Il 10 aprile 2017 interverrà Claudio Fava con una lezione conferenza ” Dai 100 passi a Gomorra”
  6. Il 10 maggio lezione – conferenza di Ennio Fantastichini” l’interpretazione e il doppiaggio”
  7. 7 Coinvolgimento della classe al  Premio Donald Ranvaud con la Presidenza di Bernardo Bertolucci.

 

 

  1. Cinema di genere e generi cinematografici (Prof. Francesco Barresi, 5 ore)
  2. Sincronismo labiale nell’adattamento: la durata (Dr.ssa Daniela Alomonte, 10 ore)
  3. La traduzione nel musical (Prof. Alfredo Rocca, 10 ore)
  4. Avvio alla professione di adattatore per l’audiovisivo (Prof.ssa Adriana Bisirri, 5 ore)
  5. L’attore: dizione e recitazione (Dr.ssa Marta Bifano, 10 ore)
  6. Storia e figure professionali del doppiaggio: gli strumenti e le tecniche di doppiaggio (Dr.ssa Monica Ward, Dr. Giorgio Lopez 5 + 5)
CONTENUTI
1) TECNICHE DI TRASCRIZIONE E LABORATORIO LINGUISTICO (TRADUZIONE LINGUA INGLESE)

La conoscenza della lingua inglese per gli alunni sarà approfondita e perfezionata, facendo in modo che la lingua diventi uno strumento utile per il lavoro dei futuri dialogisti, adattatori e operatori professionali nei diversi ambienti dello spettacolo e in particolare di quello degli audiovisivi.

2) TRADUZIONE DI LISTE DIALOGHI (film di circuito, tv movie, documentari, cartoni e soap opera)

La traduzione è un’attività che comprende l’interpretazione del significato di un testo di origine e la successiva produzione di un nuovo testo, equivalente a quello di origine, ma tradotto in un’altra lingua, detta lingua di destinazione o di arrivo. Il termine “traduzione” indica, tuttavia, non solo l’atto del tradurre, ma anche il testo tradotto, risultante da tale attività, nel rispetto dell’opera originale

3) ADATTAMENTO E TECNICHE AVANZATE DI ADATTAMENTO

Il dialoghista/adattatore è quella figura professionale che, all’interno dell’edizione, si occupa del lavoro di riscrittura dei dialoghi originali, preventivamente tradotti, rendendoli comprensibili e fluidi e adattandoli ad arte al ritmo e alle pause del personaggio-attore. Per facilitare il lavoro in sala di incisione, scrive sul modulo- copione codificato dal Contratto Nazionale del doppiaggio e darà all’attore – interprete tutte le indicazioni dei tempi e delle modalità (FC fuori campo, l’attore parla ma non si vede..DS parla di spalle.. / pausa, ecc.). E’ quindi un lavoro delicato e creativo che coniuga l’arte dello scrivere con l’acquisizione della tecnica specifica, la trasformazione della traduzione, letterale o parlata che sia in battuta (comica o drammatica) in modo da preservare il lavoro originario dello sceneggiatore nella lingua di appartenenza.

Nel modulo avanzato verranno approfondite le tecniche e le metodologie apprese indispensabili per il dialoghista/adattatore, per la cura e l’adattamento nella propria lingua di ogni genere di opera audiovisiva e/o cinematografica.

E’ prevista la visione e l’analisi di film selezionati dal corpo docente.

4) SINCRONISMO LABIALE

La comprensione del processo di sincronizzazione labiale è fondamentale nell’opera di un valido prodotto di edizione cinematografica. Il SINC si basa sui concetti fondamentali di fonema e di fonema visuale, o “visema”. Il fonema è la più piccola parte della struttura della grammatica di una lingua, quindi di fatto il suono che si sente quando si parla. Il visema rappresenta la posizione delle labbra che è necessario assumere per emettere un particolare suono. Questi due concetti sono alla base della metodologia del lipsynch, che può essere considerata la tecnica principe nel campo del doppiaggio sia per i dialogisti che per gli attori-doppiatori interpreti ed esecutori. Si svolgerà, inoltre, un laboratorio di interpretazione allo scopo di incrementare e facilitare l’apprendimento della tecnica del sinc, nella fase di adattamento.

4) ESERCITAZIONI PER L’ELABORAZIONE DI SOTTOTITOLI

L’elaborazione di sottotitoli è un’operazione poco conosciuta in Italia, ma molto diffusa in quei Paesi dove è consuetudine per il pubblico avere accesso ai film in lingua originale con sottotitoli nella propria lingua. In questi Paesi, le persone sviluppano una particolare abitudine a leggere le parole che compaiono in basso sullo schermo e a metterle contemporaneamente in relazione con i messaggi sonori provenienti dalle battute in lingua originale pronunciate dagli attori. Il modulo provvederà a formare i partecipanti anche in questa tecnica praticamente sconosciuta in Italia.

6) SCENEGGIATURA: LA SCRITTURA CINEMATOGRAFICA

Il modulo intende affrontare la letteratura e il cinema, ma sopratutto i nuovi linguaggi determinati dal mercato delle serie tv.Si approfondiranno, inoltre, la Teoria e le tecniche della costruzione del testo, l’impianto della sceneggiatura (soggetto-trattamento-scaletta/scalettone- sceneggiatura) e l’Oralità della scrittura nei dialoghi cinematografici.L’analisi psicologica dei personaggi e la costruzione del gnere cinematografico.

7) SCRITTURA CREATIVA

Per scrittura creativa (creative writing) si intende una qualsiasi forma scritta, sia fiction sia non-fiction, che esula dai confini della normale scrittura professionale, giornalistica, accademica, tecnica o altre forme di letteratura. Le opere, che rientrano in questa categoria, comprendono la maggior parte di romanzi e poemi, così come molti racconti e poesie. La scrittura creativa trova la sua massima espressione nello scrivere per lo schermo, trovando nella fase di sviluppo per la sceneggiatura e la drammaturgia, il momento maggiormente rappresentativo.

8) STORIA DEL CINEMA: FONDAMENTI DI CINEMATOGRAFIA

Il modulo intende percorrere il cinema primitivo, da Melies a Martin Scorsese, con visione di quei film che hanno determinato la storia del cinema, dell’industria cinematografica e dei modi della fruizione, con un approfondimento semiologico, del rapporto tra cinema e società.Saranno inoltre affrontati i Grandi registi, dal punto di vista dell’innovazione estetico-linguistica: David.W. Griffith, Giovanni Pastrone, Fritz Lang, Robert Wise, Eric von Stronheim,Charlie Chaplin,Mack Sennet,John Ford, Frank Capra, Ernst Lubitsch e la Commedia Musicale fino a “Lalaland” . Il Divismo al Femminile da Louise Brooks a Greta Garbo, Silvana Mangano, Anna Magnani e la Loren.Un particolare accento al Neorealismo e alla commedia italiana.

9) STORIA E FIGURE PROFESSIONALI DEL DOPPIAGGIO: GLI STRUMENTI E LE TECNICHE DI DOPPIAGGIO

Il modulo vuole ripercorrere la storia del doppiaggio italiano, offrendo il giusto tributo a grandissimi interpreti che hanno contribuito a rendere magnifiche, se non migliorarle, celeberrime pellicole cinematografiche. Fu negli anni ’30 che il doppiaggio si rese quasi obbligatorio e, fin da subito, espresse grandi talenti, i quali diedero voce a tutti i più importanti divi di Hollywood, fino ai giorni nostri.

10) ESERCITAZIONI IN SALA DI DOPPIAGGIO: VERIFICA IN SALA DEGLI ADATTAMENTI

Laboratorio di esercitazioni in sale di doppiaggio. Le esercitazioni nel laboratorio multimediale sono le ore di pratica in laboratorio, a seguito delle lezioni tecniche sul doppiaggio e l’adattamento (lezioni frontali). Dopo la fase iniziale di traduzione e adattamento dei dialoghi, si procede alla preparazione del copione per andare in sala (preparazione – taglio del copione – distribuzione attori – LA FIGURA DELL’ASSISTENTE). Confronto col mondo del lavoro. Adattamento e cultura: problemi e differenze nella trasposizione italiana.

11) FILM DI GENERE E GENERI CINEMATOGRAFICI

Per cinema di genere si intende un certo tipo di cinematografia, molto in voga tra gli anni settanta e gli anni ottanta in Italia, caratterizzata da budget ridotti e produzioni non troppo curate, ma che raccoglieva l’approvazione del pubblico che affollava le sale cinematografiche. La critica ha sempre snobbato questo tipo di film, ma negli ultimi anni il “genere” è stato rivalutato e molti film sono diventati dei veri e propri “cult”. Tra questi generi, ad esempio, abbiamo il poliziesco, l’erotico, l’horror e il western.

12) La traduzione nel musical

Il seminario propone un’introduzione al musical spiegando le diverse tipologie di traduzione delle opere del teatro musicale. Prendendo in esame brani di musical in lingua inglese conosciuti in tutto il mondo grazie alla loro diffusione cinematografica, si analizzeranno le tecniche di adattamento dei dialoghi e delle liriche per paesi non anglofoni. Attraverso esercitazioni di gruppo si illustreranno le fasi di traduzione in italiano di brani musicali mantenendo le caratteristiche semantiche, metriche ed espressive della lingua originale.

DOCENTI

Tra i docenti, figurano esperti professionisti del settore cine – televisivo e docenti universitari della SSML “Gregorio VII” specializzati in campo linguistico e in altre materie.

  • Dr.ssa Daniela ALTOMONTE – Dialoghista e adattatore cinetelevisivo (www.danielaltomonte.it/)
  • Prof. Francesco BARRESI – Docente di Sociologia del Corso di Laurea in “Mediazione Linguistica” della SSML “Gregorio VII”
  • Dr.ssa Marta BIFANO – Attrice, regista e produttrice
  • Prof.ssa Adriana BISIRRI – Direttore dell’SSML “Gregorio VII”
  • Dr.ssa Valeria Giordano
  • Prof. Alfredo ROCCA – Docente di Traduzione del Corso di Laurea in “Mediazione Linguistica” della SSML “Gregorio VII”
  • Dr.ssa Valentina Stagnaro – Sottotitolaggio
  • Dr.ssa Francesca Pedrazza Gorlero – Sceneggiatrice
  • Dr.ssa Francesca Romano – Vocal coach (www.francescaromano.net/)
  • Dr. Angelo Maggi – Attore e doppiatore (www.angelomaggi.it/)
  • Dr. Giorgio Lopez – Attore, doppiatore, dialoghista, regista e direttore del doppiaggio

È in via di definizione la partecipazione di altre società operanti nel settore cinematografico in qualità di enti partner.

DIREZIONE
  • Prof.ssa Adriana BISIRRI – Direttore dell’SSML “Gregorio VII”
COORDINAMENTO DIDATTICO
  • Prof. Francesco BARRESI – Docente di Sociologia – SSML “Gregorio VII”
COMITATO TECNICO SCIENTIFICO
  • Prof.ssa Adriana BISIRRI – Direttore dell’SSML “Gregorio VII”
  • Prof. Francesco BARRESI – Docente di Sociologia – SSML “Gregorio VII”
  • Dr.ssa Marta BIFANO – Attrice, regista e produttrice
Quota di partecipazione

– tassa di iscrizione: € 600,00 da versare al momento dell’iscrizione:

– prima rata di € 800,00, da versare entro novembre 2016:

– seconda rata di € 800,00, da versare entro gennaio 2017:

– terza rata di € 800,00, da versare entro marzo 2017.

Sede di svolgimento

SSML “Gregorio VII”

Via Pasquale Stanislao Mancini 2, 00196

RomaTel. 06.6390300 – info@ssit.it

 

PER TUTTI GLI STUDENTI  DEL 2° E 3° ANNO DELLA SSML “GREGORIO VII”

Master/Corso Professionale in “TRADUZIONE E ADATTAMENTO CINETELEVISIVO”

SI COMUNICA CHE IL CORSO DI ALTA FORMAZIONE PROFESSIONALE IN “TRADUZIONE E ADATTAMENTO CINETELEVISIVO”, CHE INIZIERA’ IN DATA 14 NOVEMBRE 2016, RILASCERA’ AGLI STUDENTI DELLA “GREGORIO VII” 17 CFU DA UTILIZZARE SUL CORSO DI LAUREA, RIPARTITI COME SEGUE:

–          Traduzione da e verso INGLESE (5 CFU);

–          Dizione (4 CFU);

–          Informatica/Sottotitolaggio (4 CFU):

–          Tirocinio pratico (4 CFU).

SI RICORDA INOLTRE CHE PER TUTTI GLI ISCRITTI DELLA “GREGORIO VII” VERRA’ PRATICATO LO SCONTO DELLA TASSA DI ISCRIZIONE DI 500 EURO.

Per ulteriori informazioni, referente del Corso è il Prof. F. Barresi

 

  • Offerta Formativa

    • Mediazione Linguistica

      Corso di Laurea in Scienze della Mediazione Linguistica
      Mediazione Linguistica

      Corso di Laurea Triennale in Mediazione Linguistica per Interpreti e Traduttori Gregorio VII. Non esitare a contattarci per informazioni e iscrizioni ...... Dettagli del corso

    • LINGUE MODERNE

      Corso di Laurea Magistrale in Lingue Moderne per la Comunicazione Internazionale
      Corso di Laurea Magistrale in Lingue Moderne per la Comunicazione Internazionale

      La Laurea Magistrale in Lingue Moderne per la Comunicazione Internazionale ad indirizzo professionale apre una lunga serie di opportunità di carriera... Dettagli del Corso

    • VIAGGI Studio

      Soggiorni linguistici all'estero gratuiti per i nostri studenti
      Vacanze Studio

      Abbiamo selezionato per i nostri studenti del corso di Laurea in Scienze della Mediazione Linguistica le mete più ambite per i viaggi studio gratuiti.... Dettagli VIAGGI Studio

     

    • Certificazioni LINGUISTICHE

      IELTS (inglese) - DELE (spagnolo) - DALF (francese) - DAF (tedesco)
      Certificazioni Linguistiche

      Offriamo a tutti gli iscritti le certificazioni linguistiche British Council, Goethe Institut, Institut Francais, Instituto Cervantes. Migliora le tue prospettive d’impiego. DETTAGLI

    • MASTER INTERPRETI E TRADUTTORI

      Il Master in Interpretariato di conferenza e traduzione settoriale
      Master Interpreti e Traduttori

      Il Master in Interpretariato e Traduzione mira a rispondere a precise necessità di formazione di interpreti e traduttori tecnico scientifici in una o più lingue straniere moderne Dettagli

    • Borse di studio

      Borse di studio meritocratiche e reddituali
      Borse di studio

      Il nostro Istituto favorisce l’accesso degli studenti al corso di Laurea in Mediazione Linguistica e comunicazione interculturale e contribuisce fattivamente ad innalzare il loro livello culturale. Borse di Studio

© 2015 SSML Gregorio VII. - via Pasquale Stanislao Mancini 2 - Roma - Privacy Policy