Corsi di studio

Traduzione, adattamento e doppiaggio cinetelevisivo

FotoCorso di Alta Formazione Professionale in

"TRADUZIONE, ADATTAMENTO E DOPPIAGGIO CINETELEVISIVO"

A.A. 2019-2020

Direzione: Prof.ssa Adriana Bisirri
Direzione didattica e coordinamento: Prof. Francesco Barresi
                   Docenti: Marina Guadagno, Fabrizio Pucci, Gregory Snegoff, Marta Bifano, Francesca Pedrazza Gorlero, Alfredo Rocca, Francesco Barresi

in collaborazione con:

 

 Foto Foto

 

Tutti gli studenti iscritti al Master Professionale in "Traduzione e adattamento cinetelevisivo" avranno diritto gratuitamente ai seguenti ulteriori Corsi:

  • Corso ed esame di Certificazione Linguistica C1 in una lingua a scelta presso gli Istituti Internazionali di Cultura (British Council, Istituto Cervantes, Goethe Institut, Institut Francais)
  • Corso ed esame di Certificazione Informatica (Microsoft)
  • Corso ed esame di Certificazione Impresa (LCCI)

Foto

LA TRADUZIONE E L'ADATTAMENTO 

La traduzione e l'adattamento sono due momenti cognitivi distinti del medesimo processo di trasposizione di un audiovisivo od opera filmica.

Doppiare significa cancellare la voce originale dell'attore che parla durante la ripresa e sostituirla mediante post sincronizzazione con una registrazione.

Questa tecnica è composta da due piani: labiale e semantico che non hanno nessun tipo di connessione causale tra loro, perciò è impossibile conciliare perfettamente il movimento delle labbra con ciò che viene detto dagli attori. A seconda di quale si considera l'elemento dominante, si sacrifica l'uno o l'altro componente.

L'obiettivo è far passare un testo tradotto come originale, allo scopo di dare l'impressione che gli attori visti dal pubblico stiano parlando nella lingua della cultura ricevente, perciò la tecnica è collocabile al polo estremo dell'accettabilità in cui è amplificato al massimo l'interesse per la leggibilità e ridotto al minimo l'elemento filologico per il prototesto.

Tradurre significa trasmettere il messaggio senza modificarlo e restituirlo fedelmente in una veste fruibile dal ricevente. Questa operazione è al limite tra il tradimento del significato originale e il senso che noi attribuiamo a quella parola.

La traduzione dell'opera filmica comporta problematiche legate alla compresenza di più canali e infatti il testo audiovisivo presenta un doppio canale di comunicazione:

  • Canale visivo, non modificabile, che comunica segni che appartengono a codici non verbali: immagini, colori, mimica, movimenti che accompagnano il parlato, insegne e didascalie che possono comparire sullo schermo.
  • Canale audio-orale che comunica il linguaggio verbale, ovvero i dialoghi, sui quali si concentra il traduttore, poiché il parlato è l'unica componente modificabile e manipolabile nel passaggio da una comunità linguistica all'altra.

Una traduzione audiovisiva è quindi un nuovo testo scritto per essere recitato dall'attore/doppiatore.

Il dialoghista re-interpreta la sceneggiatura originale, ne analizza la strategia comunicativa e i registri paralleli da usare nella lingua d'arrivo, 

Rispetta il codice visivo, sonoro e verbale, individua i modi di dire, scompone il dialogo nelle sue parti e lo ricostruisce, cogliendo e riproducendone i livelli comunicativi, destreggiandosi tra la lunghezza delle battute, le espressioni dell'attore e i movimenti del corpo.

I testi che produce sono fluidi, al servizio della parola recitata; sostituisce i dialoghi originali con nuovi dialoghi adattati nel rispetto dei contenuti, mantenendo la coerenza tra parlato filmico, immagini e sincronismo articolatorio e paralinguistico.

Il tutto, senza lasciarsi andare alle c.d. "licenze poetiche", ovviamente laddove sia possibile mantenerne il senso nella nostra lingua di arrivo, altrimenti l'adattatore sarà costretto a creare un nuovo dialogo.

L'adattatore, deve quindi apossedere una perfetta padronanza della lingua di arrivo a livello C2 (madrelingua italiana) e un livello B2/C1 nella lingua di partenza (inglese).

Chiamaci al 06.63.90.300 Informati sul Master

OBIETTIVI

Il doppiaggio è un processo mediante il quale all'interno dei prodotti audiovisivi (film, telefilm, cartoni animati, video musicali, spot pubblicitari, documentari, ecc.) viene sostituita la voce originale dell'attore e dei vari personaggi, con quella di un doppiatore. L'importanza del doppiaggio come attività simultanea è un' operazione caratterizzata dall' interpretazione e recitazione precisa, pulita, diretta, naturale, priva di ogni manierismo ed in SINC con il labiale della colonna originale. Questi elementi devono essere studiati e concepiti prima e a prescindere dalla bravura dell'interpretazione dell'attore, soprattutto dai TRADUTTORI – ADATTATORI, che devono TRADURRE e ADATTARE nel miglior modo possibile quanto lo sceneggiatore aveva in mente nella sua lingua d'origine e adattarlo al contesto culturale e linguistico italiano. E' per queste motivazioni che sono state inserite nel Corso anche delle lezioni di recitazione affinchè gli studenti e futuri adattatori si immedesimino negli stessi attori/doppiatori, per meglio comprendere il corretto utilizzo della voce. Da ciò nasce l'esigenza di formare traduttori – adattatori cine – televisivi per il doppiaggio e il sottotitolaggio in grado di poter svolgere questo compito, con competenza professionale e abilità tecnica, che siano preparati adeguatamente per un futuro inserimento nel mondo del lavoro.

FINALITA'

Il Master – Corso di Alta Formazione Professionale in "TRADUZIONE, ADATTAMENTO E DOPPIAGGIO CINETELEVISIVO" di opere audiovisive ha, pertanto, lo scopo di fornire una conoscenza approfondita ed una formazione avanzata sulle tecniche e sulle procedure indispensabili per la traduzione e l'adattamento, da impiegare nelle realizzazioni di opere cinematografiche, televisive e audiovisive. Il Master – Corso di Alta Formazione Professionale si rivolge a traduttori e interpreti che aspirino a consolidare competenze già acquisite, o a neofiti che desiderino apprendere la gestione delle moderne tecniche di controllo e delle procedure logistiche adottate dall'edizione alla fase finale del doppiaggio.

Il Corso di Alta Formazione Professionale consiste in un vero e proprio laboratorio di studio teorico-pratico, durante il quale si affrontano materie fondamentali, dalle tecniche traduttive, alla capacità di creare dialoghi rispettando il sincronismo labiale e l'abilità specifica della scrittura cinematografica, al fine di conseguire un'idonea professionalità.

Il Corso di Alta Formazione Professionale, contestualmente, contribuirà alla formazione di quelle indispensabili figure professionali che operano nel settore della produzione cine-televisiva e dell'audiovisivo, con lo scopo finale di coniugare le conoscenze tecniche con quelle artistiche.

Foto

DESTINATARI

Il Corso di Alta Formazione Professionale è riservato a coloro che abbiano una CONOSCENZA AVANZATA della lingua inglese (B2/C1), accertata attraverso un test di ingresso.

Ulteriori conoscienze richieste sono in ambito informatico, necessarie per una corretta gestione dei file audio/video.

Il Corso prevede 335 ore suddivise in 2 pomeriggi settimanali, di cui 20 ore di LABORATORI PRATICI presso aziende del settore, tra cui sale di doppiaggio e sottotitolazione (un venerdì pomeriggio, una volta al mese).
Al termine del Corso, verrà rilasciato un Certificato di Raggiunta professionalità, dopo la prova finale.

Quota di partecipazione: 3.000 euro.
Il Corso si terrà presso la sede della S.S.M.L. "Gregorio VII".

Per iscrizioni e informazioni

SSML "Gregorio VII", Via P. S. Mancini 2, Roma, (METRO linea A – fermata Piazzale Flaminio/Piazza del Popolo) tel. : 06.6390300 (orario 09.00 – 18.00) E-mail: info@ssit.it

MODALITA' DI ACCESSO

Per l'accesso al Master – Corso Professionale è richiesto un test di ingresso, propedeutico all'ammissione al corso, che consiste in una traduzione dall'italiano all'inglese di un breve testo per appurare la capacità di comprensione nella traduzione di un testo. La prova di ammissione si svolgerà previo appuntamento i giorni lunedì, mercoledì e venerdì pomeriggio, dalle ore 15 alle ore 18.
I candidati interessati devono prenotarsi telefonando allo 06.6390300 oppure inviando una mail a: info@ssit.it

Il corso è a numero chiuso per un massimo di 20 iscrizioni annue.

DESCRIZIONE E DURATA

La durata del Corso di Alta Formazione professionale è di un anno accademico, per un totale di 335 ore di attività didattica così suddivise: lezioni frontali (300 ore circa), esercitazioni visite esterne e laboratori (50 ore), workshop (15 ore), per un totale di 335 ore effettive.

In ulteriori ore è contemplato: lo studio a casa individuale necessario per le traduzioni parti integranti del tirocinio, le eventuali verifiche intermedie, i rapporti con i docenti/tutor, la prova finale.

Il Corso prevede due incontri settimanali della durata di cinque ore dalle 14,30 alle 19,30, il lunedì e il mercoledì, presso la Scuola Superiore per Mediatori Linguistici "Gregorio VII'', ed un venerdì pomeriggio al mese. Il venerdì è previsto per le sole 20 ore di sala di doppiaggio, che saranno di volta in volta concordate con la società ospitante.

PROVA FINALE

Per il conseguimento del titolo finale, è prevista una prova di accertamento che consiste nella traduzione e conseguente adattamento di una sequenza tratta da script di un film e/o Tv movie in sede di esame.

TITOLO RILASCIATO

Al termine del Master – Corso Professionale, sarà rilasciato un CERTIFICATO DI RAGGIUNTA PROFESSIONALITA' in "TRADUZIONE, ADATTAMENTO E DOPPIAGGIO CINETELEVISIVO", a quanti frequentino regolarmente (non oltre il 20% di assenze durante la programmazione didattica frontale) e sostengano con profitto la prova finale. Il Master – Corso Professionale NON RILASCIA CFU (Crediti Formativi Universitari).

OPPORTUNITA' DI INSERIMENTO LAVORATIVO

Le statistiche mostrano dati estremamente confortanti sulle opportunità di lavoro create dai Corsi di Alta Formazione e organizzati dalla SSML "Gregorio VII" di Roma. La Scuola Superiore per Mediatori Linguistici "Gregorio VII", molto apprezzata dalle aziende, viene regolarmente contattata per ricerche di personale altamente qualificato, specie nel settore audiovisivo. Oltre l'60% degli allievi dalla SSML "Gregorio VII" si inserisce nel mondo produttivo, in aziende leader di mercato. Oggi, grazie alla fornitura ed erogazione di materiale audiovisivo prodotto dai canali satellitari, l'indotto professionale è aumentato considerevolmente. Molte sono difatti le richieste di professionisti da parte delle emittenti satellitari, che sono sempre alla continua ricerca di traduttori e adattatori cine-televisivi. Questo potrà permettere agli studenti del nostro Corso Professionale di immettersi in questo affascinante mondo, che coniuga brillantemente le conoscenze tecnico – linguistiche, con quelle doti artistiche e culturali personali. I docenti stessi, potranno proporre agli studenti varie opportunità di coinvolgimento in iniziative del settore cine-audiovisivo.

LABORATORI

Nelle 335 ore di lezioni frontali in aula, sono previste 20 ore di laboratori pratici presso le seguenti società di Roma, aziende leader nel settore cinematografico:

  • Studios Academy (http://www.studiosacademy.it/)
  • Loups Garoux Produzioni (www.filmitalia.org)

Foto

RASSEGNE E  MANIFESTAZIONI

Oltre ai laboratori pratici, sarà possibile seguire ed effettuare visite esterne formative – esperienziali presso Agenzie di produzione ed organizzazione cinematografica che organizzano manifestazioni, eventi, rassegne e festival del cinema, con cui la SSML "Gregorio VII" è consorziata da diversi anni. Aderiscono all'iniziativa le seguenti organizzazioni e manifestazioni:

Immagine correlata

METODOLOGIA DEL CORSO E OFFERTA DIDATTICA

Il programma è stato ideato e realizzato attraverso la stretta collaborazione tra la Scuola Superiore per Mediatori Linguistici "Gregorio VII" ed esperti professionisti referenti di alcune tra le più importanti aziende – partner, operanti nel settore della televisione, del cinema, del doppiaggio, dell'audiovisivo e della pubblicità.

Il Master professionale – Corso di Alta Formazione Professionale in "Traduzione, adattamento e doppiaggio cinetelevisivo" di opere audiovisive per il doppiaggio ha durata annuale e prevede la trattazione delle seguenti materie, così suddivise:

I Semestre

  • Il linguaggio cinematografico: storia, fondamenti di cinematografia, analisi del film e della fiction (Dr.ssa Marta Bifano, 10 ore)
  • La sceneggiatura e la scrittura creativa per l'adattamento (Dr.ssa Francesca Pedrazza Gorlero, 40 ore)
  • Tecniche di recitazione e audiodescrizione (Dr.ssa Marta Bifano, 25 ore)
  • Articolazione, fonia e dizione in sala di doppiaggio (Dr.ssa Marta Bifano, 20 ore)
  • Sottotitolaggio (Dr.ssa Maggie Paparusso, 20 ore)

II Semestre

  • Il mestiere del doppiatore (Dr. Fabrizio Pucci, 15 ore in sala doppiaggio)
  • Laboratorio di preparazione alla traduzione per l'adattamento – trasposizione linguistica (Dr.ssa Maria Cristina Virgilio, 10 ore)
  • Esercitazioni di adattamento (Dr.ssa Marina Guadagno, 85 ore)
  • Sincronismo labiale nell'adattamento (Dr.ssa Marina Guadagno, 20 ore)
  • Esercitazioni di adattamento (Dr.ssa Marina Guadagno, 15 ore in sala doppiaggio)
  • Modulo avanzato di traduzione e adattamento cinetelevisivo dall'ITALIANO all'INGLESE (Dr. Gregory Snegoff, 50 ore)

Workshop

  • Cinema di genere e generi cinematografici (Prof. Francesco Barresi, 5 ore)
  • La traduzione nel musical (Prof. Alfredo Rocca, 10 ore)

Visite esterne

  • Centro Sperimentale di Cinematografia (Dr.ssa Marta Bifano, 10 ore)
  • Cinecittà Studios: Museo del Cinema (Dr.ssa Marta Bifano, 10 ore)

APPROFONDISCI I CONTENUTI DEL MASTER

DOCENTI

Tra i docenti, figurano esperti professionisti del settore cine – televisivo e docenti universitari della SSML "Gregorio VII" specializzati in campo linguistico e in altre materie.

  • Prof. Francesco BARRESI – Docente di "Sociologia" e "Antropologia culturale" del Corso di Laurea triennale in "Mediazione Linguistica" della SSML "Gregorio VII"
  • Dott.ssa Marta BIFANO – Attrice, regista, produttrice
  • Prof.ssa Adriana BISIRRI – Direttore dell'SSML "Gregorio VII"
  • Dott.ssa Marina GUADAGNO – Attrice, doppiatrice, dialoghista, direttrice di doppiaggio (https://www.antoniogenna.net/doppiaggio/voci/vocimguada.htm)
  • Dott.ssa Maggie Paparusso - Mediatore linguistico, esperta di sottotitolaggio e traduzione audiovisiva
  • Dott.ssa Francesca PEDRAZZA GORLERO – Regista, sceneggiatrice
  • Dr. Fabrizio PUCCI - Attore, doppiatore (https://www.antoniogenna.net/doppiaggio/voci/vocifpu.htm)
  • Prof. Alfredo ROCCA – Docente di "Traduzione" del Corso di Laurea triennale in "Mediazione Linguistica" della SSML "Gregorio VII"
  • Dr. Gregory SNEGOFF – Attore, doppiatore, dialoghista, direttore di doppiaggio statunitense (Wikipedia)
  • Dott.ssa Maria Cristina Virgilio - Traduttrice e adattatrice

 

È in via di definizione la partecipazione di altre società operanti nel settore cinematografico in qualità di enti partner.

DIREZIONE
Prof.ssa Adriana BISIRRI – Direttore SSML "Gregorio VII"

DIREZIONE E COORDINAMENTO DIDATTICO
Prof. Francesco BARRESI – Docente di Sociologia e Antropologia culturale – SSML "Gregorio VII"

COMITATO TECNICO SCIENTIFICO
Prof.ssa Adriana BISIRRI – Direttore dell'SSML "Gregorio VII"
Prof. Francesco BARRESI – Docente di Antropologia – SSML "Gregorio VII"                                                                                                                                                                                                                                                                                      Prof.ssa Barbara CENTRA – Docente di Pedagogia – SSML "Gregorio VII

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

  • tassa di iscrizione: € 600,00 da versare al momento dell'iscrizione;
  • prima rata di € 800,00, da versare entro novembre;
  • seconda rata di € 800,00, da versare entro gennaio;
  • terza rata di € 800,00, da versare entro marzo.

Si ricorda che il corso sarà attivato con un numero minimo di 15 studenti.

SEDE DI SVOLGIMENTO
SSML "Gregorio VII"
Via Pasquale Stanislao Mancini 2, 00196 Roma
Tel. 06.6390300info@ssit.it

Chiamaci al 06.63.90.300 Informati sul Master